Disturbi de comportamento alimentare e alimentazione consapevole

Nell’ambito del progetto “Digitale consapevole nel disagio postpandemico”, realizzato da In Bocca al Lupo odv con il contributo del Rotary di Valenza e il sostegno della Direzione Didattica di Valenza e del V Circolo di Alessandria

Giovedì 9 febbraio dalle ore 21.00, sempre su Teams, terremo il quarto incontro dal titolo: “Disturbi del comportamento alimentare e alimentazione consapevole”.

Le relatrici esperte nell’ambito piscologico e nutrizionale, saranno la dott.ssa Raffaella Giani (psicologa-psicoterapeuta) e Veronica Scalvini (dietista).

La necessità di affrontare l’argomento nasce dall’allarme lanciato dai tanti esperti nel settore dei disturbi del comportamento alimentare, supportati anche da studi come quello australiano pubblicato sull'International Journal of Eating Disorders (Wiley) che ha rilevato come le piattaforme con una forte attenzione alla pubblicazione e visualizzazione di immagini come Instagram e Snapchat sono le più utilizzate e le più rischiose. Comportamenti legati all'alimentazione disordinata sono stati segnalati dal 51,7% delle ragazze e dal 45% dei ragazzi.

Tutto nasce dall’insoddisfazione per le caratteristiche del proprio corpo che è un tema molto diffuso in una società influenzata da una cultura basata sui canoni di bellezza a volte impossibili da raggiungere. Come la ricerca dimostra, l’avvento dei social media ha fatto sì che ognuno potesse mostrare il proprio profilo come una vetrina da esibire, in cui tutto è costruito sulla ricerca della perfezione socialmente accettata.

L’incontro sarà come sempre gratuito, sempre su Teams per ricevere il link di collegamento basta registrarsi qua sotto

Clicca qui per prenotare

         

Gestione delle emozioni in famiglia.

Nell'abito del progetto: Il digitale consapevole nel disagio post- pandemico.

Giovedì 2 Febbraio 2023 dalle  ore 21.00

Si terrà un incontro con la Psicologa dell'età evolutiva Angela Mazzoleni.

Sul tema:

Gestione delle emozioni in famiglia. Gestire la rabbia e l’aggressività.

L'incontro aperto a tutti sarà effettuato via web

Clicca qui per prenotare

         

Bamboo presentato il trailer

Piacere, Bamboo! 

Spiegare, far comprendere, mettere in guardia ma soprattutto coinvolgere: è questo l’obiettivo che si pone “Progetto Bamboo”, il cortometraggio presentato ufficialmente alla stampa questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Alessandria, alla presenza del vice Sindaco Barrera, dell’assessore alle Politiche Sociali Laguzzi e della consigliera Cazzulo. 

Nato da un’idea di “In bocca al Lupo”, organizzazione di volontariato che si pone tra i propri scopi un uso consapevole e corretto delle opportunità offerte dal web, soprattutto al fine di evitare per le fasce di fruitori più giovani (ma non solo) la “caduta” in gravi forme di dipendenza che possano assumere conseguenze devastanti per chi non sia in grado di avvertirne la presenza, contrastarle e superarle, a “Bamboo” ha dato vita il regista Luca Bondino, che si è avvalso della collaborazione di professionisti ma anche della fattiva partecipazione dei ragazzi della Compagnia del Carciofo, dell’Itis Volta di Alessandria. 

In “Bamboo” le dipendenze vengono rappresentate da attori con la testa di animali, una sorta di demone che accompagna le persone, sempre pronto a impossessarsi della loro vita. 

“L’appuntamento – ha spiegato Roberto Cuccu, presidente di In bocca al Lupo – è per venerdì 13 gennaio: tutta la giornata sarà dedicata al cortometraggio. Al mattino, dalle 10, verrà proposto agli studenti del Volta e poi discusso e commentato con loro. In serata, invece, dalle 19.30, la proiezione e il successivo dibattito si terrà al CentoGrigio di Via Bonardi, nel corso di un appuntamento conviviale aperto a tutta la popolazione.” 

Fondamentale, per la realizzazione del “Progetto Bamboo” è stata la collaborazione garantita dal Lion Club Alessandria Cittadella (rappresentato in conferenza stampa dalla Presidente, Luisa Poggio) e dal patrocinio del Comune di Alessandria, sempre particolarmente attenti nell’affrontare una problematica che rischia di assumere enormi dimensioni e portare a conseguenze anche drammatiche nel moderno contesto sociale 

Guarda il trailer

Bianco o Nero: La doppia anima dei videogiochi.

Bianco o Nero La doppia anima dei videogiochi

L’incontro rientrante nell’ambito del progetto “Digitale consapevole nel disagio post pandemico” si è tenuto il 15 DICEMBRE 2022.

Guarda la registrazione dell'incontro.

Argomenti trattati

I videogiochi sono divertenti e utili ma possono generare dipendenza e sviluppare disturbi nel comportamento se non usati correttamente, in questo incontro analizzeremo questa doppia anima dei videogiochi.

  • Effetti positivi dei videogiochi nello sviluppo di competenze trasversali
  • Effetti negativi in caso di uso scorretto:
    • Irrequietezza, Irritabilità
    • Sviluppo di dipendenze
  • Tratteremo come utilizzare il controllo genitoriale  e delle sue implicazioni dal punto di vista
    • Tecnico
    • Giuridico.

Relatori

Dott.ssa Raffaella GIANI (psicologa, psicoterapeuta)

Dott. Roberto G.A. CUCCU (giurista informatico)

Marcello DONNINI (informatico)